L’Assessorato alla Cultura e l’Istituzione Culturale “Federico II” di Menfi, in occasione del VII centenario dalla morte di Dante Alighieri, vogliono rendere omaggio al sommo Poeta con un progetto che prende il suggestivo titolo dai versi che chiudono l’inferno della Commedia, che il Boccaccio definì Divina, icona letteraria della cultura italiana nel mondo, capace di rendere viva l’identità nazionale a cui il Poeta ha dato un contributo essenziale.
Un anniversario, che purtroppo ha avuto la sfortuna di capitare nel 2021, un anno complicato a causa dell’emergenza Covid 19, che dobbiamo celebrare affidandoci al web, nella speranza che la pandemia non renda vano lo sforzo organizzativo e che anche noi, prima possibile, potremo tornare a “…riveder le stelle”.
A scendere in campo nel nostro progetto saranno docenti, poeti, letterati, artisti, e studenti con un programma che mette insieme tanti interventi allo scopo di emozionare e suggestionare giovani e meno giovani con la cultura e l’attualità di un Grande della nostra cultura, diventato punto di riferimento imprescindibile per ogni autore.

INTRODUZIONE

LECTURA DANTIS

IL PARCO DELLA DIVINA COMMEDIA

DANTE E GLI ARTISTI DI OGGI

VOCI PER LA POESIA

DANTE PADRE DELLA INGUA ITALIANA

Introduzione

 

Nadia Curreri – Assessore alla Cultura del Comune di Menfi

 

 

Gioacchino Mistretta – Presidente dell’Istituzione Culturale Federico II

 

Lectura Dantis

 

IL Parco della Divina commedia

 

Dante e gli artisti di oggi

 

Voci per la poesia

 

Dante padre della lingua italiana