ANTIQUARIUM – MOSTRE ISTITUZIONE FEDERICO II

All’interno dell’Istituzione sono esposti alcuni reperti archeologici (donazione di Riportella-Bucalo), rinvenuti casualmente nel territorio e nel mare di Menfi, a testimonianza di quanto antica sia stata la presenza dell’uomo in queste contrade. Sono ciottoli scheggiati risalenti al paleolitico inferiore e manufatti in selce del paleolitico superiore, a conferma della prima presenza umana nel territorio. A una fase più progredita, al tempo delle popolazioni Sicano-Elime, sono riferibili una macina litica e alcune ceramiche ritrovate in contrada Montagnoli sul Belìce, che preannunciano l’arrivo dei Megaresi alla ricerca di un’area dove installare la colonia di Selinunte. Statuette della dea Madre, testimoniano, invece, del tempo dei Greci in Sicilia, mentre monete bronzee, tegole bollate e anfore onerarie, rinvenute nelle acque antistanti Porto Palo, riportano al tempo delle Guerre Puniche, quando i Romani, vincitori sui Cartaginesi, edificarono nel territorio di Menfi fattorie rurali, atte alla coltivazione dei cereali.
Scopri le altre mostre dell’Istituzione Federico II


Scopri le altre mostre dell’Istituzione Federico II

CERAMICHE PATTI

All’interno dei locali dell’istituzione culturaleFederico II” è stata recentemente allestita una mostra dedicata a Gaspare Patti: uno dei maggiori esponenti dell’arte ceramica di Sciacca.

PALAZZO PIGNATELLI

Due sale del piano nobile del Palazzo Pignatelli di Menfi ospitano la mostra “Dal Villaggio al palazzo: paesaggi storici di Menfi”, che costituisce il nucleo dell’istituendo Museo Civico della città.

COLLEZIONI CIVICHE

Nei locali di Casa Planeta sono esposte le collezioni civiche d’arte dei coniugi Rita Gallè e Giorgio Upiglio che hanno voluto donare alla città di Menfi un patrimonio d’arte di notevole importanza.